Nessuna fine, solo un nuovo inizio

Realizzare questo scambio è stato davvero soddisfacente e di grande aiuto per la mia carriera professionale. Prima di lasciare l’Italia non sapevo cosa aspettarmi, avevo solo l’aspettativa di cambiare la mia prospettiva professionale, e personale, aprendo la mia mente a nuovi orizzonti in grado di aiutarmi nel mio futuro.

Conoscere l’ambiente lavorativo all’estero e fare questa esperienza a Berlino mi ha fatto crescere e aprire la mia mente permettendomi di avere una visione diversa della mia vita professionale; ciò ha confermato l’aspettativa che mi ero prefissato prima della partenza.

Questa esperienza mi ha cambiato molto. Oltre ad una crescita personale esponenziale dovuta all’interazione con un’elevata multiculturalità e alla conoscenza di una città straniera, la mia carriera professionale ha ricevuto un notevole impulso positivo.

La possibilità di lavorare in un’azienda costruita su un meccanismo fatto di persone mi ha permesso di capire come si lavora in squadra e quanto sia importante far sì che ognuno svolga al meglio le proprie mansioni per non danneggiare la fluidità del sistema aziendale e pregiudicare la qualità del prodotto finale. Ho vissuto un ambiente lavorativo davvero eccellente, fatto di colleghi rispettosi che hanno sempre saputo darmi una mano per svolgere al meglio il mio lavoro. Inoltre, il rapporto con il mio capo è stato ottimo sotto tutti i punti di vista: ottima comunicazione e grande fiducia in me. Tutto questo mi ha permesso di vivere questa esperienza al 100% traendone tutti i benefici possibili.

Nonostante l’estremo aiuto ricevuto da chi componeva l’azienda, sento che anche il mio ruolo abbia portato dei benefici nella realtà lavorativa; ciò è avvenuto grazie alla mia estrema disponibilità e volontà di imparare quanto più possibile da questa esperienza senza pormi nessun limite e ascoltando chi aveva qualcosa da insegnarmi. Ciò ha semplificato il lavoro dei miei colleghi in tutti i campi operativi.

Un altro progresso che ha sicuramente cambiato il mio profilo professionale e personale è stato il miglioramento della lingua inglese, elemento fondamentale per la gestione delle relazioni internazionali. Sicuramente questo scambio mi ha offerto l’opportunità di vedere il mondo del lavoro con occhi diversi e fare un’esperienza che sarà utile per la realizzazione della mia idea imprenditoriale.

Le differenze con le mie esperienze lavorative precedenti sono abissali, perché in assenza del multiculturalismo in azienda, come è successo in Italia, non è possibile sviluppare ciò che ho potuto conoscere in questa esperienza. Avere rapporti con il mondo intero ti cambia la vita, in tutti i sensi.

Se dovessi descrivere questa esperienza con 3 parole chiave userei:

  • Responsabilità: prendermi carico immediatamente delle responsabilità ha permesso ai miei colleghi di contare su di me;
  • Fiducia: senza questa atteggiamento il sistema aziendale non Ho sempre cercato di dare fiducia ai miei colleghi per poterla ricevere nei miei confronti;
  • Rispetto: senza questo atteggiamento sarebbe impossibile visualizzare le 2 parole chiave Il rapporto aziendale è basato sul rispetto reciproco.

Tutti elementi che costituiscono il processo di crescita che ho vissuto.

Ripercorrendo mentalmente l’intero percorso che ho affrontato in questi tre mesi, posso affermare chiaramente che questa è stata un’esperienza illuminante che consiglierei a tutti i giovani imprenditori che vorrebbero costruire il proprio futuro imprenditoriale.