Questa avventura è giunta al termine e mi sento molto soddisfatta di aver potuto partecipare soprattutto per via del periodo storico in cui stiamo vivendo per cui non è possibile parlare di scambi e il lavoro è pressoché bloccato fino a data da destinarsi.

La mia esperienza è stata molto positiva sino ad ora perché ho conosciuto altri e nuovi membri del team che si sono appassionati alla possibilità di usare le Street Art come metodologia formativa nelle scuole ma anche cominciare a pensare di rendere sostenibile il nostro progettato con eventi di grossa portata e collaborando soprattutto con realtà dell’arte ed eventi collaterali.

Il progetto della pianificazione con una grande impresa di energia elettrica con cui abbiamo collaborato in passato è sfumata perché hanno deciso di puntare la loro CSR aziendale su altri progetti.

Ci ha sicuramente bloccati molto questa uscita perché abbiano dovuto riformulare quasi completamente tutte quante le attività che erano programmate da qui a 5 mesi grazie ai finanziamenti che avremmo dovuto ricevere.

Quindi è stato un momento molto stressante che però grazie alla capacità di resilienza di cui siamo decisamente capaci siamo riusciti a tirare fuori diversi conigli dal cappello.
Siamo ad oggi un team molto ricco e diversificato e ho cominciato già a delegare tutte le funzioni che ho occupato sino ad ora nell’impresa e sono felice di essere arrivata a questo punto in cui posso lasciare il progetto in un periodo in cui è già ben avviato.

La mia esperienza è stata quella di far nascere una start-up e contribuire a convertirla in una impresa che ho scoperto sia un lavoro molto difficile visto che solo il 7% delle imprese costituite possono prendere piede.

A breve lascerò questa isola con possibilità di lavorare a Milano nel sociale e continuare a collaborare in remoto su questa agenzia.

Molto soddisfatta dell’esperienza e di tutto quella che comportato in crescita personale e di competenze lavorative.

Consiglio vivamente a nuovi imprenditori di fare questo tipo di percorso perché è un buon momento per svilupparsi e non doverlo fare per forza in modalità post-lavoro e potersi focalizzarsi sui propri obiettivi.

Grazie mille di aver finanziato questo sogno.

 

Giulia