Sono ormai giunto al termine di questa esperienza che, nonostante mi abbia messo di fronte a difficoltà e sfide non sempre semplici da gestire, mi ha dato molto ed è stata sicuramente, fino a oggi, una delle esperienze più formative per la mia carriera professionale.

Oltre all’esperienza lavorativa, aver vissuto per mesi in un Paese straniero e, nello specifico, in una città vibrante di stimoli culturali come Berlino, mi ha permesso di immergermi e aprirmi a una realtà dinamica e ricca di impulsi.

Il match con l’HE si è rivelato significativo ed estremamente positivo. L’azienda dell’imprenditore con cui ho collaborato si è dimostrata infatti un capitale estremamente ricco per la mia crescita professionale da molti punti di vista. Ho trovato un HE e un team molto disponibili ad accogliermi e introdurmi all’attività svolte nella loro realtà, a supportarmi quando necessario e concedermi un’altrettanta ampia autonomia nel focalizzarmi su ciò che ritenevo più importante per la mia formazione e, allo stesso tempo, a dare spazio e avvalorare il mio contributo. Non posso infatti non ritenermi soddisfatto della collaborazione con Berlino Magazine nel corso del programma.

Gli oggetti e gli ambiti di cui mi sono occupato questi mesi sono stati indubbiamente molto interessanti. Il lavoro svolto si è dimostrato una costante sfida e un veicolo di crescita e formazione dal punto di vista tecnico: conoscenza di WordPress, metodologie SEO e SEM, redazione di articoli, effettuazione di interviste in diretta e non, conoscenza delle strategie gestionali dal punto di vista imprenditoriale di questo settore, come analisi di mercato e finanziarie, gestione del team, attenzione alla domanda di mercato; e umano: relazione con i clienti e il team, conoscenza di nuove persone e culture.

Ho decisi di partecipare al programma EYE per avere l’opportunità di intraprendere un’esperienza che mi introducesse al mondo dell’imprenditoria nel settore di mio interesse. L’azienda e l’ottimo gruppo con cui ho collaborato mi hanno permesso di accrescere il mio bagaglio professionale, di imparare attraverso un vissuto pratico molti dei meccanismi fondamentali allo scopo preposto. La comunicazione, la cooperazione e il sostegno dei miei colleghi sono stati fondamentali.

Oltre alla positività dal punto di vista professionale, sento che questa esperienza mi ha dato molto dal punto di vista umano e mi ha permesso di aprirmi e conoscere nuove culture.

Consiglio vivamente il programma Erasmus per giovani imprenditori in quanto è un’occasione eccezionale e ricchissima soprattutto per chi, come nel mio caso, appena uscito dall’università ha una formazione teorica ma privo della grammatica imprenditoriale. Attraverso questa esperienza, affiancando imprenditori esperti del settore, è possibile acquisire le conoscenze e le nozioni elementari essenziali per avviare un proprio progetto.