Viaggiare è camminare verso l’orizzonte, incontrare l’altro, conoscere, scoprire e tornare più ricchi di quando si era iniziato il cammino

Sono già passati cinque mesi da quando sono arrivato a Lisbona, i quali sono stati particolarmente intensi dal punto di vista lavorativo, ricreativo e culturale.

Questo percorso che ho intrapreso grazie a Materahub e al programma EYE ha allargato i miei orizzonti ed è stato fondamentale per la mia crescita professionale, imprenditoriale e personale.

Da quando sono arrivato a Lisbona molte cose sono cambiate, i primi mesi eravamo confinati con lo smartworking, ma con il passare del tempo i rapporti interpersonali sono ritornati alla normalità. Incontrarsi con i colleghi di lavoro (con i quali si è stretto un grande rapporto d’amicizia) parlare delle difficoltà lavorative, incontrare soluzioni, dividerci i compiti da svolgere e anche svagare nel miglior dei modi. Per questo motivo ringrazio il mio HE che sin da subito ha cercato di amalgamare questo magnifico team multietnico.

Questa collaborazione con The Natural Step è stata davvero interessante, grazie ad essa ho potuto interfacciarmi con un mondo a me sconosciuto, ossia, quello dell’economia circolare e della consulenza sostenibile. Questa esperienza ha ampliato la mia conoscenza in questi campi che ne farò tesoro per la mia futura impresa. Inoltre Il mio HE in questi mesi mi ha dato preziosi consigli per far sì che la mia impresa possa partire nel miglior dei modi e ha organizzato dei meeting con potenziali investitori nei quali ho riscosso un gran successo.

In questi cinque mesi ho notevolmente migliorato la conoscenza della lingua portoghese e inglese ed inoltre ho ampliato il mio network di conoscenze molto utile per la mia attività imprenditoriale futura.

In conclusione, penso che queste esperienze siano fondamentali per la crescita culturale e personale, le quali mettono a dura prova le tue capacità di coesistere in una società che non è la tua, ma passando il tempo impari ad amarle e ti viene sempre più difficile lasciare quello che hai costruito. Per questo motivo consiglio vivamente a tutti i giovani imprenditori di partecipare a questa esperienza.