Les Trois Elephants

E’ passata ormai qualche settimana dalla conclusione della mia esperienza a Laval. I passati 4 mesi sono volati, soprattutto l’ultimo! Il mese di maggio è stato sicuramente il più interessante, il mese che ha portato al Festival, dove finalmente tutto ha preso forma e ho potuto vedere concretizzarsi tutto il lavoro fatto nei mesi precedenti.

Il festival “Les Trois Elephants” ha avuto luogo tra il 18 e il 22 Maggio e non poteva andare meglio! Abbiamo avuto 30.000 visitatori, oltre 60 artisti, 300 volontari, altre 200 persone che hanno lavorato nelle due / 3 settimane che portavano al festival. E’ veramente interessante vedere nel concreto come un evento culturale abbia un impatto sulla città, sia dal punto di vista della fruizione, sia dal punto di vista economico e del lavoro.

Da circa due settimane prima dell’inizio dell’evento tutto l’ufficio si è trasferito nella location del festival. Da quel momento è stato un crescendo: il montaggio dei 3 palchi, le decorazioni, la creazione di tutti i servizi collaterali (bar/spazio vip/ biglietteria /zona backstage e tanto altro), ogni giorno il sito cambiava volto, fino a riempirsi di pubblico il venerdì e il sabato, fino a tarda notte.

Dal punto di vista professionale l’esperienza è stata assolutamente positiva, anche se con qualche alto e basso. Il mio scopo era proprio scoprire i retroscena e l’organizzazione di un evento di larga scala (anche se secondo i loro standard il festival è “piccolo”!) ed è esattamente quello che ho ottenuto. Inoltre, ho avuto modo di studiare e vedere da vicino l’organizzazione interna della struttura, e prendere parte a tutti i processi che portano alla realizzazione di un evento così importante, scoprire i metodi e strumenti di lavoro da una squadra unita e con tanta esperienza.

A chi si sta chiedendo ancora se intraprendere un’esperienza del genere dico: buttatevi! E’ sempre un buon momento per mettersi in gioco ed una grande occasione per andare all’estero e migliorare le proprie competenze.