Il tempo sta volando molto in fretta. Dopo un mese e mezzo dal mio arrivo ho avuto la fortuna di partecipare a diversi incontri, i quali mi hanno tenuto sempre occupato e spostandomi da un argomento all’altro ho perso la concezione del tempo. Innanzitutto devo dire che mi sto trovando molto bene in ufficio. Tutti sono molto gentili e disponibili a chiarire qualsiasi mio dubbio.

All’inizio è stato difficile mettersi al passo con il project manager e riuscire a seguirlo nelle diverse fasi dei progetti. Dopo una prima confusione iniziale adesso sto riuscendo a definire i miei spazi ed a contribuire dove posso: comunicazione internazionale, raccolta dei documenti, preparazione del materiale relativo al progetto, desk research per la stesura di un nuovo progetto Erasmus+KA2 con scadenza entro fine Marzo, a volte mi occupo anche di contabilità e di raccolta di materiale da consegnare al contabile dell’azienda.

Girando tra tutti questi compiti riguardanti sempre la gestione dei vari progetti e le loro divere linee temporali, ho avuto la fortuna di partecipare al KOM di un nuovo progetto che iniziava a Febbraio, e ad anche due corsi internazionali inerenti altri due progetti sotto Erasmus+KA2 il quale mi ha dato la possibilità di conoscere diverse aziende e associazioni che lavorano in diversi settori. Qui ho conosciuto italiani e non, danesi, spagnoli, inglesi, esperti Project manager e altri che lavorano in diversi settori interessati a realizzare diversi progetti nel settore del volontariato, dell’educazione, dello sviluppo di software e nella risoluzione di diverse tematiche. Questa è stata una grande opportunità non solo per allargare il mio network, ma anche per vedere all’opera le abilità di un project manager e come organizzare un meeting internazionale: come gestire la presenza di 20 colleghi che arrivano da altri Paesi europei, le abilità relazionali e comunicative da avere per la riuscita di un ottima riunione.

Devo dire anche che le tematiche tenute nei due corsi erano molto interessanti e stimolanti per ulteriori idee imprenditoriali. Spero di riuscire a seguire i vari step riguardanti il progetto e di imparare il più possibile da questa opportunità.