Un mese di sfide: dal fundraisng alle attività progettuali

Il tempo passa e col tempo anche questa esperienza si fa sempre più complessa ed interessante.

Son qui ad Antalya, Turchia da circa un mese e mezzo, sono arrivata il 29 Marzo di questo 2022, mi sembra una vita fa! Sono così tante le sfide in cui mi son lanciata sia dal punto di vista lavorativo che personale che ormai ho perso il conto! Ma vediamo un attimo di far mente locale insieme e di capire, ad un mese e mezza dal mio rientro previsto dunque per fine Giugno cosa ho imparato a fare!

Maggio è stato il mese in cui mi sono dedicata alla mia tanto amata progettazione, elemento chiave per il mantenimento finanziario di una ONG. Partiamo dalla scrittura di progetti, dallo sviluppo di un’idea, dal mettere nero su bianco la creatività senza perdere di vista gli infiniti requisiti che richiede la scrittura di un progetto. Mi metto subito al lavoro! Ma tra le mille idee che ho per la testa, la mia curiosità e voglia di imparare, butto giù varie idee di progettuali ed inizio a imbastire lo scheletro di alcune di queste, impegno lungo e meticoloso, ma che mi regala grandi soddisfazioni. Però non sono sufficienti, le idee, la capacità di scrittura e l’originalità sono determinanti anche i soldi come in ogni azienda. Senza i soldi a monte non si può andare da nessuna parte!

Inizio dunque a immergermi nel mondo della raccolta fondi, prima facendo un’analisi di mercato generale, poi dedicandomi alla raccolta fondi per la continuazione di un progetto specifico sulla tutela delle tartarughe in estinzione qui in Turchia, Caretta Caretta project. Tra mille bandi locali, europei e non, inizio a creare due strategie: una locale ed una internazionale, che mi permettano di recuperare finanziamenti per un progetto fiore all’occhiello dell’ONG ma purtroppo con ampi costi da sostenere per il suo mantenimento. Sicuramente una sfida ardua, complessa ma stimolante, che non può essere conclusa nel giro di un breve arco di tempo, ma che già in un così breve lasso di tempo mi ha dato un’infinità di competenze e mi ha aiutato a creare uno spirito critico e allo stesso tempo a sviluppare la passione per trovare tutte le risorse possibili e immaginabili per finanziare ciò in cui credi!

E ora che la mia esperienza volge al termine, si avvicina l’ultimo mese insomma, dove ancora devo ampliare le mie conoscenze? Quali sono i miei punti deboli, quali son le qualità che ancora voglio mettere in luce per riscoprirle ancora più brillanti un domani? Io ancora ho qualche giorno per pensarci e fare chiarezza intanto mi concentro sulle mille scadenze ed il lavoro che ancora oggi ho da fare!