Mi chiamo Saverio Sodano, sono un urbanista e pianificatore territoriale napoletano di 29 anni; da due settimane ho iniziato la mia esperienza qui in Germania, non senza qualche piccola difficoltà, ma con grande entusiasmo e voglia di mettermi in gioco!

Alla fine del 2017 ho completato il mio percorso di studi, conseguendo una laurea magistrale in Pianificazione territoriale e Urbanistica.

Durante gli anni dell’università mi sono appassionato ai processi di auto-organizzazione e progettazione partecipata, passione che ho voluto proiettare anche nella scelta dei miei percorsi professionali.  Nell’estate del 2018 ho iniziato a collaborare con un gruppo di colleghi-amici provenienti da diversi percorsi di studi, con l’idea di formare un collettivo per offrire supporto nella progettazione e guida di processi di rigenerazione urbana e promozione sociale\territoriale attraverso pratiche inclusive e partecipative.

Un anno fa un collega mi aveva parlato del programma Erasmus for Young Enterpreneurs e mi sono subito interessato alla possibilità di fare questa esperienza. Dopo che il mio progetto imprenditoriale è stato accettato dalla piattaforma, ho avuto un po’ di difficoltà nel trovare un soggetto che mi ospitasse, soprattuto per le difficoltà dovute alla situazione mondiale attuale.

Tra i mesi di Ottobre e Novembre ho avuto un riscontro positivo con lo studio di urbanistica e architettura TSPA, che opera nella città di Berlino; hanno accettato di avere una collaborazione con me, avendo già in passato svolto interscambi positivi con l’utilizzo dello stesso programma EYE.

Qui ho trovato un team giovane, sia per età (la maggior parte dei dipendenti sono under 35), sia per vissuto professionale; il team è cresciuto in numero soprattutto negli ultimi due anni, alla luce di una crescita repentina e un coinvolgimento in molti progetti di respiro internazionale.

Lo studio è composto da molti ragazzi provenienti da diverse parti del mondo, la lingua con cui si lavora è l’inglese, cosa è mi ha molto aiutato ad inserirmi senza problemi di comunicazione dovuti alla mia conoscenza molto elementare della lingua tedesca.

TSPA si occupa principalmente di progettazione urbanistica ed architettonica a larga scala, con progetti all’attivo per diverse città in Europa e nel mondo. La  caratura delle tematiche trattate rappresenta per me un territorio totalmente nuovo e affascinante e da subito mi ha stimolato molto nel mettermi in gioco e assorbire nuove conoscenze e competenze sia nella gestione interna di un’azienda del settore sia nella gestione del workflow per progetti di queste dimensioni.

Il mio contributo attualmente è sulla organizzazione delle conoscenze e supporto all’utilizzo di strumenti digitali per la partecipazione; parallelamente sto aiutando anche i miei colleghi a seguire i processi di design e decisionali per alcuni dei progetti menzionati sopra.

Berlino si conferma una realtà vibrante e piena di stimoli, nonostante le restrizioni attuali dovute all’emergenza virus (che incrementeranno nei prossimi giorni con un nuovo lock-down).

Da questa esperienza mi aspetto una mia crescita sensibile dal punto di vista professionale ma anche umano; spero di imparare ad affrontare le nuove sfide provenienti dal mondo in materia di progettazione urbana e vita nelle città, e sono sicuro che condividere questo percorso in una realtà così giovane ma anche ben strutturata come TSPA potrà solo aiutarmi a tirare fuori il meglio!