Ciao a tutti. Io sono Pierotti. Sono cresciuto in un piccolo paese in provincia di Lecce, però successivamente al diploma ho deciso che mi stava stretto e così mi sono spostato a Bologna per iniziare il corso di laurea in Giurisprudenza.

Da un anno a questa parte mi sono laureato e devo dire che durante il mio periodo di studi ho avuto la fortuna di vivere un anno in Spagna grazie al programma Erasmus. È stata un’esperienza stupenda e sfortunatamente mi pento di non aver potuto sfruttare l’occasione per passare un altro periodo di studi all’estero.

Questa esperienza mi ha decisamente cambiato la vita. Subito dopo la laurea ho vissuto 3 mesi in Inghilterra per migliorare il mio inglese. A seguito di un corso in Europrogettazione sono venuto a conoscenza di molte opportunità in Europa, finanziamenti per associazioni, imprese, Enti pubblici, e tra queste anche Erasmus for young entrepreneurs. Mi piacerebbe avere le giuste competenze per poter consigliare a giovani studenti e non delle possibilità che si possono trovare e anche  fornire consulenza  a coloro che ignari non sanno che potrebbero ricevere finanziamenti europei per le loro attività. EYE mi ha dato la possibilità di poter fare pratica nel settore in una azienda all’estero e perché no, anche la possibilità di migliorare il mio tedesco.

Ed eccomi qua, in Germania, a Gottingen, sede di una delle più antiche università e piena di studenti internazionali che come me hanno scelto questa meta per fare la loro esperienza all’estero. Prima di iniziare la mia esperienza sono venuto qui a Dicembre per trovare un stanza e anche per familiarizzare con la citta, nonché per vedere i famosi mercatini natalizi. 11 Gennaio ho lasciato le mie valigie in stanza e ho passato il week end ad aspettare con ansia il primo giorno. Ovvimente mi ero preparato durante il fine settimana a trovare la porta d’ingresso. Il mio host era lì a darmi il benvenuto. Mi ha mostrato gli uffici,  com’è organizzato l’edificio, come usare la macchina del caffè, la mensa, i suoi collaboratori e il team di informatici .

La mia scrivania e di fronte al mio host in modo da seguire i suoi movimenti e i vari progetti su cui sta lavorando, fornendomi  materiali da approfondire.  All’inizio e difficile poiché bisogna riuscire a capire il funzionamento dello studio e darsi da fare per mettersi al passo con le attività, pero dopo alcuni giorni tutto diventa molto più chiaro e si riesce a ritagliare uno spazio tra un’attività e l’altra.

Sono sicuro che i prossimi mesi saranno unici e indimenticabili, soprattutto per la possibilità di lavorare in uno studio con più di 25 anni di esperienza nella realizzazione di progetti europei.