L’INIZIO DI UNA NUOVA ESPERIENZA ALL’ESTERO – LE MIE PRIME IMPRESSIONI

Ho iniziato questa esperienza in una casa editrice come, New Entrepreneur, da due settimane.
Il periodo di questo scambio è di un totale di 3 mesi, ma spero poter richiedere un prolungamento di un mese.

Mi chiamo Rachele e ho 24 anni, ho studiato Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne all’Università di Torino.

Sono appassionata di storia dell’arte e amo fare sport. Mi piace viaggiare e scoprire gli usi e costumi di altri paesi e poter conoscere sotto tutti gli aspetti il paese che visito. Per questo ho scelto di compiere questa esperienza in Spagna, per arricchirmi dal punto di vista culturale, personale e professionale.
Sono certa che grazie alle informazioni e alle capacità che riceverò da questo scambio, potrò affrontare con più sicurezza e autonomia un futuro lavoro e da questa esperienza potrò prendere spunto per iniziare a creare un progetto tutto mio.

Sono partita per la Spagna emozionata, piena di buone aspettative e con la voglia di acquisire nuove capacità e conoscenze che, spero, mi saranno utili in futuro. Grazie a questa nuova esperienza Erasmus sono pronta a migliorare professionalmente, ma anche personalmente, poichè questi due aspetti devono essere legati per poter raggiungere una crescita, dei buoni risultati e gli obiettivi prefissati.

Ho cercato dal primo momento di convertire il mio entusiasmo in voglia di fare e imparare, per iniziare nel miglior modo possibile questa esperienza all’estero.

Fin dal primo giorno in ufficio ho avuto un’impressione ottima e ho respirato un’aria carica di positività. Mi sono subito trovata a mio agio con il responsabile e con le colleghe, tutti molto disponibili per introdurmi nel settore e espormi i compiti che mi sarebbero stati affidati una volta compreso il meccanismo e l’organizzazione dell’azienda.

Infatti queste due settimane mi sono servite soprattutto per comprendere le varie procedure, accettando consigli e nuovi insegnamenti, in modo da potermi formare e riuscire a raggiungere una maggiore autonomia.

Le ore in ufficio passano veloce grazie alla notevole quantità di lavoro e alla buona atmosfera che si respira in ufficio tra colleghi e responsabile.
Grazie a queste prime impressioni positive, sono sicura che il resto dell’esperienza potrà solo migliorare e riuscirò a apprendere nuove conoscenze che mi permetteranno di essere più autosufficiente e guadagnare una maggiore sicurezza.