Ciao, sono Emanuele Pittaluga e sto svolgendo il mio scambio all’estero per il Programma EYE nel birrificio Fyne Ales Brewery, in Scozia, che ha avuto inizio il 01/07/2019 e terminerà il 30/09/2019.

Arrivato a metà del mio percorso, le mie sensazioni a riguardo sono estremamente positive: forse addirittura meglio di quelle che mi aspettavo.

Inizialmente sono stato introdotto nel birrificio con delle panoramiche generali, per farmi immedesimare meglio nelle dinamiche del birrificio e, in seguito, sono stato partecipe in prima persona all’interno di esse.

In questo periodo ho partecipato attivamente a tutti i processi di produzione che si svolgono all’interno dell’impianto grande: dalla macinazione dei malti allo stoccaggio del prodotto finito. Ciò mi ha fatto comprendere meglio il funzionamento, le tempistiche e le attenzioni necessarie che ci vogliono per svolgere al meglio ogni passaggio, facendo caso ad ogni minimo dettaglio. Inoltre sto apprendendo il modo di amministrare questa azienda: il modo di programmare il lavoro, il marketing, il mercato e il monitoraggio del prodotto stesso: dalle materie prime che lo compongono al prodotto finito e anche alla sua distribuzione. Infatti è di fondamentale importanza apprendere quale sia la richiesta del mercato, quale sia il modo migliore per soddisfarla e monitorare la risposta dei clienti riguardo al prodotto creato per poterla soddisfare.

È molto importante vedere e apprendere il lavoro di gruppo che c’è all’interno di questa azienda: ognuno ha degli specifici compiti che, per forza di cose, sono fondamentali per lo svolgimento dei compiti degli altri. Il gruppo agisce in armonia e collaborazione e infatti non mi meraviglia che esca fuori un prodotto finale di altissima qualità.

Tutto ciò mi ha portato a pensare a come dovrò impostare e gestire l’azienda che aprirò in Italia, cosa dovrò fare per percepire e soddisfare le richieste del mercato. Insomma, come dovrà essere l’azienda e il suo personale per far arrivare al cliente un prodotto di altissima qualità.