Riflessioni sull’esperienza accumulata in questo periodo intermedio in terra olandese.

Sono a metà del mio cammino e già inizio a provare nostalgia.

Anche se è passato solo un mese, mi sono affezionato a questo luogo e alle persone che sono qui e che rendono possibile l’esistenza di tale posto.

Il lavoro qui è tanto ma viene svolto attraverso il divertimento, che rende questo sforzo piacevole e sereno.

Le cose vengono fatte con piacere e amore, che è alla base di ogni ricetta vincente.

Sto imparando tantissime cose che non avrei mai potuto imparare da solo, Niels è una guida precisa e molto competente, cerca sempre un punto di vista alternativo al suo e c’è parecchio confronto e intesa tra di noi.

In questo mese ci siamo confrontati sulle mie proposte riguardanti il progetto per le scuole. Siamo arrivati a una conclusione e alla realizzazione di un prototipo in scala ridotta.

Abbiamo poi presentato il progetto ai nostri clienti, i quali lo hanno apprezzato e quindi accettato.

La riunione è stata molto interessante e mi ha posto dinanzi ad una delle mie difficoltà, parlare in pubblico. Posso dire che sono riuscito a superare questa paura, anche se con un po’ di difficoltà iniziale. I clienti erano molto coinvolti e curiosi del progetto, infatti non hanno chiesto nessun cambiamento, anzi, sono rimasti ad ascoltare e alla fine ci hanno espresso i loro apprezzamenti riguardanti l’idea e soprattutto il percorso di scoperta che i bambini svolgeranno attraverso la nostra opera.

Sono molto entusiasta perché il progetto è davvero interessante e sarà divertente lavorarci, è un vero piacere lavorare su qualcosa che provi a spiegare a dei bambini cosa vuol dire ARTE. Non nascondo che comunque il tema è davvero enorme e che necessita quindi di una spiegazione efficiente e sintetica.

Ora si procederà con la realizzazione fisica del prodotto. Attraverso questo processo avrò l’occasione di utilizzare i diversi macchinari e attrezzature che lo studio offre e sfrutterò la possibilità per selezione quali tra queste macchine è indispensabile e necessaria quindi alla mia futura attività.