Ciao, io sono Soriana, ho 33 anni e un sogno nel cassetto: aiutare le aziende, che si trovano in difficoltà e non, ad  aumentare i propri profitti attraverso l’internazionalizzazione. Io ho una laurea in Scienze dell’amministrazione, un master in business management e ho deciso di vivere questa esperienza all’estero perché volevo accrescere le mie conoscenze della lingua inglese ed entrare in contatto con la fiscalità inglese, perché dopo la Brexit potrebbe diventare un nuovo paradiso fiscale e potrebbe essere papabile meta per molte aziende italiane ma, soprattutto, perché credo nella collaborazione tra le società di consulenza, creare rete nel mondo è il primo passo verso un successo assicurato.

Essendo una pivellina nel settore sono arrivata con tante paure e soprattutto con uno stato d’ansia tale da sembrare Fantozzi in tutto quello che facessi. Avevo solo tanta paura di non essere all’altezza. Il primo giorno è stato abbastanza semplice, mi ha mostrato l’ufficio e la sede di lavoro, dal secondo sono stata immersa nel vivo di tutti i documenti dai moduli di apertura delle partite IVA,  qui VAT, ai contratti societari ecc.

Tuttavia, dopo l’inizio (come Alice nel paese delle meraviglie), poi inizia il confronto con l’imprenditore già formato, che ha le sue idee, le su convinzioni che sono cosi’ radicate che il confronto a volte può essere molto duro. Quando sono partita pensavo che avrei trovato una persona che mi avrebbe insegnato un mestiere e mi avrebbe dato l’opportunità di partire, di iniziare come non lo avevo mai avuta prima, pensavo che le mie lacrime erano finite e che finalmente potevo realizzare il mio sogno infatti la colonna sonora durante tutto il viaggio in aereo era la canzone di Harry Styles “sign of the time”, poi però i sogni si infrangono improvvisamente quando devi rapportarti ad un altro imprenditore che ha punti di vista differenti dai tuoi, modi di relazionarsi diversi, ma proprio questo è il bello di Erasmus: un salto nel buio che devi imparare a gestire per non essere sbranata dai lupi.