Pronti, partenza via: il mio arrivo a Berlino per il programma EYE

Il 31 Ottobre 2022 è iniziato il mio scambio EYE a Berlino, in Germania. Qui per tre mesi collaborerò con Guglielmo Apolloni, HE presso con il quale avrò la possibilità di lavorare su diversi progetti legati a community organizing e innovazione sociale- oltre che sviluppare il mio business project personale.

Il percorso educativo e professionale che mi porta oggi a partire per Berlino alla volta di questa nuova esperienza, inizia con una laurea in filosofia conseguita all’Alma Mater Studiorum di Bologna tra il 2011 e il 2014. Il mio percorso di studi si articola tra Bologna e Valencia, dove nel 2013 ho avuto la possibilità di studiare e vivere grazie alla borsa di studio Erasmus. Dopo essermi laureata con una tesi in bioetica sulle fallacie logiche del discorso argomentativo applicate ai mass media, mi trasferisco a Torino. Qui frequento un Master in scrittura creativa e tecniche della narrazione presso la Scuola Holden. Il Master mi vede impegnata dal 2014 al 2016, per poi fare ritorno in territorio bolognese nel 2017 quando inizio a lavorare come content manager e creative strategist in un’agenzia di comunicazione e digital marketing. Lavoro qui fino al 2019, anno in cui decido di licenziarmi per riprendere a studiare e cambiare ambito professionale.

Decido quindi di frequentare il Master in Relational Design dell’Accademia ABADIR. Un Master itinerante, che per 8 mesi mi ha vista impegnata in diversi workshop in giro per l’Europa. Durante questo percorso formativo mi avvicino ai temi del community organizing and engagement, alla progettazione europea e ai temi di sostenibilità e innovazione sociale applicati a progetti territoriali. Attraverso il Master inizio uno stage da Kilowatt, organizzazione bolognese che gestisce lo spazio de Le Serre dei Giardini Margherita. Dopo una collaborazione di un anno, decido di diventare freelance- iniziando a seguire diversi progetti lato management e altri come facilitatrice/trainer designer.

La volontà di ampliare le mie skills professionali e la mia rete, oltre alla volontà di mettermi alla prova in una nazione diversa dalla mia mi hanno portano a scoprire il programma EYE. Decido quindi di lanciarmi in questa avventura, che spero possa portare crescita professionale e personale, mettendomi alla prova e regalandomi nuovi stimoli.